News
Potabilizzazione dell’acqua: cosa c’è da sapere e come provvedere
Potabilizzazione dell’acqua: cosa c’è da sapere e come provvedere
giovedì 17 settembre 2015
La potabilizzazione dell’acqua consiste nel processo di purificazione dell’acqua allo stato grezzo, per rimuovere tutte le sostanze contaminanti che vi si trovano disciolte e renderla idonea al normale consumo quotidiano, sia domestico che industriale che agricolo.

La normativa attualmente in vigore disciplina e cataloga le acque dolci superficiali destinate alla produzione di acqua potabile, distinguendole in tre categorie in base alle loro caratteristiche fisiche, chimiche e microbiologiche.

Per ciascuna di queste tre categorie sono previsti dei trattamenti specifici di depurazione e potabilizzazione, che vanno dal semplice trattamento fisico con disinfezione al trattamento chimico più articolato.

I trattamenti principali che vengono effettuati per potabilizzare l’acqua consistono nella sedimentazione, chiariflocculazione, ossidazione, filtrazione e disinfezione. Le acque che arrivano da sorgenti e pozzi molto profondi necessitano solitamente di trattamenti semplici, essendo più “protette” all’origine. Al contrario, le acque di natura superficiale o quelle di alcune falde di pianura, sono più esposte ad agenti inquinanti, pertanto richiedono trattamenti più complessi.

Il processo di depurazione e potabilizzazione dell’acqua può avvenire ovviamente su larga scala, il che rappresenta la normalità nei grandi centri urbani e città metropolitane, oppure a livello privato, situazione che concerne essenzialmente le aree rurali. Gli impianti di potabilizzazione domestica assumono varie connotazioni in base alle esigenze; in particolar modo, bisogna accertarsi dell’origine dell’acqua nella zona, dell’eventuale presenza di fluoruri, dell’utilizzo di pesticidi nelle aree circostanti, dello stato e conformazione del proprio impianto idraulico (se ci sono dei tubi contenenti piombo, la loro corrosione potrebbe determinare la contaminazione dell’acqua), dei bisogni specifici della vostra persona e di chi vive con voi. In ogni caso, è opportuno rivolgersi a dei professionisti che possano effettuare tutte le dovute analisi e provvedere all’installazione dell’impianto più idoneo al caso.

Se vivete a Roma o nel Lazio e avete bisogno di effettuare dei trattamenti delle acque, come ad esempio dei processi di addolcimento, deferrizzazione, demineralizzazione e potabilizzazione, rivolgetevi a Numero Utile! Potete inoltrare la richiesta chiamando il numero verde 800 900 819, oppure compilando l’apposito modulo online: entro 24 ore sarete ricontattati dal miglior professionista a disposizione nella vostra zona.

Ferro battuto Roma, lavorazioni e riparazioni a domicilio
Le produzioni in ferro battuto, a Roma come nelle altre città italiane, sono ancora oggi molto ricercate, così come le persone in grado di apportare modifiche o effettuare riparazioni su ...
Impianto di illuminazione led in casa: caratteristiche, pregi e difetti
Forse non tutti lo sanno, ma è possibile installare un impianto di illuminazione a led in casa propria, come alternativa alle luci tradizionali o a basso consumo. Detto ciò, la ...