News
Mini guida per l’applicazione della carta da parati
Mini guida per l’applicazione della carta da parati
lunedì 4 aprile 2016
Il primo step da affrontare è naturalmente l’acquisto del prodotto. Prima di avventurarsi nella scelta della carta da parati, è opportuno misurare il perimetro della stanza e l’altezza dei muri da trattare, sottraendo naturalmente le superfici occupate da porte, finestre e battiscopa. Considerate che di solito i rotoli di carta da parati hanno misure standard: 10,05 metri in altezza e 0,53 in larghezza. Ciò significa che con un rotolo si riempiono circa 5 mq di superficie. Nel fare questi calcoli è opportuno ricordarsi di aggiungere circa 3 centimetri in alto e 3 in basso per ottenere una migliore posa finale. Ed è ancora più importante considerare, nel caso di carta decorata, che i disegni devono combaciare perfettamente, quindi meglio procurarsene sempre un po’ di più.
Fatte queste premesse, si può procedere alla scelta e all’acquisto della carta da parati.  In commercio, soprattutto online è possibile trovarne una varietà incredibile di stili e di materiali: romantica, anni 70, con rilievi, vinilica, vellutata, ecc. In funzione della carta preferita e della superficie del muro (assorbente, non assorbente, verniciata con intonaco o con pittura lavabile, ecc) si può determinare il tipo di colla da adoperare.
Prima di procedere con l’applicazione, è necessario preparare la superficie su cui vogliamo posare la carta. Se sulla parete è presente una vecchia tappezzeria, è il caso di rimuoverla con cura o di contattare un esperto per ripulire il muro. Nel caso in cui la parete in questione sia stata trattata semplicemente con l’intonaco, è sufficiente pulirla con una attenta spazzolata per eliminare polvere e residui di vario genere. Se invece è stata trattata con idropittura lavabile, è necessario armarsi di pazienza per  sgrassarla completamente con un energico lavaggio. Naturalmente è essenziale verificare che non ci siano crepe o imperfezioni sul muro, in tal caso si dovrà provvedere per ottenere una superficie liscia e regolare. Infine è consigliabile passare della carta vetrata per agevolare il fissaggio della colla.
Se il muro da tappezzare è nuovo, sarà  necessario passare una mano di pre-incollaggio.
Dopodiché si può procedere con l’applicazione.
Per prima cosa tagliare le strisce di carta necessarie per il rivestimento della stanza aggiungendo sempre un’eccedenza di circa 6 centimetri (di cui 3 cm in alto e 3 cm in basso) per consentire il perfetto allineamento dei disegni e una migliore finitura.
 
Conviene tagliare i fogli con forbici molto grandi oppure con un taglierino e iniziare il lavoro nella zona in cui si trova la porta. È utile munirsi di un filo a piombo per tracciare sul muro con una matita la linea sui cui grossomodo finirà il foglio. Poggiate poi il foglio su di un ampio tavolo o a terra, stando attenti a non sporcarlo, e spalmate la colla sulla carta. Subito dopo appoggiate il foglio in alto sulla parete (con abbondanza di 3 cm) e fate aderire la carta al muro dall’alto verso il basso, seguendo la linea tracciata con la matita. Fate attenzione alle bolle d’aria. Se si dovessero formare, scollate lentamente la porzione di carta e rincollate facendo una maggiore pressione, aiutandovi con il palmo della mano o con un braccio.
Procede in questo modo con tutti i fogli, facendo combaciare le decorazioni e smontando le placche delle prese elettriche prima di incollare i fogli in prossimità di esse. Rimuovere poi l’eccesso di carta con l’ausilio di un taglierino, lo stesso per quanto riguarda i margini superiori dal  soffitto e quelli inferiori dal pavimento o dal battiscopa. Lasciate asciugare, rimontate le placche delle prese e il gioco è fatto.

Levigatura e lucidatura marmo: come procedere e a chi rivolgersi
Quella della levigatura e lucidatura marmo è un’operazione che interessa periodicamente tutti coloro che hanno deciso di ricorrere a questo materiale per rivestire i propri pavimenti, ripiani o scale. Elegante ...
Green Roof. Arrivano le nuove eco-tegole super isolanti in plastica riciclata
Grazie alle  proprietà isolanti e al gradevole impatto estetico, i grandi nomi dell’architettura, ma anche gli ordinari costruttori delle aree urbane nord europei, inseriscono i tetti verdi sempre più di ...