News
Crea il tuo spazio verde con noi
Crea il tuo spazio verde con noi
lunedì 7 aprile 2014
La primavera, ormai alle porte, racchiude in sé un’estetica unica e indiscutibile, il cui scopo principale è la cura dei suoi frutti. Tali bellezze vanno curate, non solo per il fine ecologico, ma anche per l’armonia che esse riescono ad emanare nell’ambiente.

Ecco perché quando arriva la stagione primaverile, il nostro stato d’animo acquista vitalità; il connubio di colori, che un manto erboso, alternato da bellezze floreali riesce a darci, non è un elemento di scarsa importanza.

Arricchire il proprio giardino, o crearne uno nuovo è un passo fondamentale verso l’armonia.
Ma non solo. Il discorso vale anche per i balconi, o i semplici davanzali. Essi, uniti al calmo colore del cielo è fonte di inspirazione e di equilibrio. Non a caso, tale aspetto della natura è stato, ed è tutt’oggi, lo spunto primario di molti artisti.

Vogliamo fornirvi alcuni consigli per far sì che la vostra creatività, unita ad un po’ di praticità, possa darvi gli spunti necessari per la cura del vostro spazio verde.

IL GIARDINO

Evitare di piantare in zone a gelate tardive, lì sarebbe meglio dedicare al suolo delle piante rustiche, ma con le dovute protezioni. Questo perché talvolta la temperatura può abbassarsi drasticamente, nei mesi primaverili, creando malessere alle piante. Trapiantare – se volete – delle piantine da seme, contornandole con delle aiuole o recinti curati, innaffiarle e quando saranno pronte cimarle.

Nelle zone ventose, innestate piante dal busto spesso o anche degli alberelli. Ripulite il giardino di tutti gli arbusti e dei vari ramoscelli lasciati dall’inverno, potando anche i rampicanti che fioriscono dal periodo tardo-primaverile all’autunno.

Controllare la terra e piantare dei gigli, dei ciclamini, delle rose e altre bulbose rizomatose a fioritura estiva e autunnale. Consigliamo anche delle margherite, le quali riescono sempre ad esprimere

IN TERRAZZO O IN BALCONE

Usare per il re invasamento delle piante, un buon terriccio e dei vasi capienti (quanto basta per la dimensione della pianta), setacciare la terra una volta aver effettuato il trapianto, per favorire l’infiltrazione di acqua e di aria. Concimare, innaffiare e distribuire il concime – se in polvere o granulare – sulla terra umida. Apportare del solfato di ferro per le specie acidofile, se l’acqua utilizzata per l’irrigazione è di tipo calcarea. Ripulire le piante dai rami secchi.

I FIORI

L’Azalea: si annaffia ogni 2-3 giorni. Evitare il ristagno dell’acqua nel sottovaso. Posizionare la pianta in un luogo fresco e luminoso.
La Camelia: necessita di ambienti umidi e temperati. Ha bisogno di un innaffiamento frequente, di un concime specifico e di molta cura. Ha una crescita lenta, ma la sua bellezza è rara e particolare.
Il Ciclamino: piantarlo in un luogo fresco e luminoso, al riparo dai diretti raggi del sole. Innaffiare regolarmente, in quanto come pianta teme sia il freddo che la siccità. Il suo terriccio va drenato con l’Humus, il quale non deve mancare mai.
La Gardenia: ha bisogno di molta luce e di annaffiamenti frequenti nel periodo primaverile, nonché di un buona concimazione. Per vitalizzare la pianta, spruzzare i boccioli giornalmente con dell’acqua.
La Margherita: è una pianta dalla personalità conosciuta; non può mancare in un giardino, affiancata da cespugli. Non necessita di una cura maniacale, ma bisogna annaffiarla abbondantemente nei periodi estivi.
L’Orchidea: è una pianta da balcone, ma anche da appartamento, ma il terriccio usato per il suo benessere, deve essere composto da piccoli pezzetti di corteccia di conifera. Nell’irrigazione, aspettare che il terriccio sia asciutto prima di innaffiarla nuovamente.
La Rosa: l’interrazione deve avvenire nel periodo invernale. Evitare terricci calcarei, in quanto è predisposta all’umidità. Posizionatela al sole e concimatela nei periodi primaverili e in tarda estate.
La Primula: fiore prettamente primaverile, necessita di un terreno ad alto tasso di acidità, umido e fresco. L’irrigazione deve avvenire regolarmente, ma senza eccedere. Posizionarla in un luogo semi-ombreggiato.

Elettricità, bolletta più conveniente per le famiglie numerose con la riforma
Si preannuncia una vera e propria rivoluzione nel campo dell’elettricità, con la riforma che promette una bolletta più conveniente per le famiglie numerose.

L’Autorità per l’energia ha emesso un documento ...
Traslochi e trasporti: consigli utili per non farsi cogliere impreparati
Il solo nominare la parola “traslochi” è per tutti fonte di stress e agitazione, figurarsi il doverne organizzare uno. Le cose da fare quando si cambia abitazione o ufficio sono ...