News
Domestici e imprese di pulizie: a chi affidarmi?
Domestici e imprese di pulizie: a chi affidarmi?
giovedì 11 gennaio 2007
Quando si ha la necessità di chiamare una ditta che si occupi di pulizie, sia per la nostra casa che per la nostra azienda, il primo quesito che dovremmo porci è: posso davvero fidarmi?
Una azienda di pulizie seria deve essere specializzata nella fornitura di servizi di alta qualità con costi che siano flessibili ad ogni tipo di esigenza richiesta e che sappiano mantenersi competitivi sul mercato. Requisiti fondamentali da ricercare sono professionalità, grande esperienza nel settore e un’assicurazione a favore del cliente perché, va sempre ricordato, un errato trattamento di pulizia su particolari superfici o macchinari può causare danni irreparabili. Il personale della ditta deve essere seguito direttamente e continuamente dai propri responsabili che ne devono coordinare il lavoro cercando continuamente di soddisfare le esigenze del cliente. I servizi più richiesti sono:
  • Pulizia uffici
  • Pulizia appartamenti
  • Pulizia locali dopo lavori edili (sgrossi da cantiere)
  • Pulizie su base giornaliera, settimanale o periodica
  • Pulizie locali commerciali e magazzini
Ognuno di questi servizi necessita di un diverso approccio al lavoro e macchinari specializzati perciò è opportuno, prima di compiere la nostra scelta, verificare i metodi di pulizia dell’azienda, la tecnologia dei macchinari e la qualità dei prodotti utilizzati. Il fine è ottenere un servizio ottimale e ridurre notevolmente i tempi di esecuzione e di conseguenza i costi.
Sara Albiero, Roma

Specificazioni sugli sgravi fiscali per ristrutturazioni edilizie Decreto legge n. 63/2013

Specificazioni sugli sgravi fiscali per ristrutturazioni edilizie Decreto legge n. 63/2013


Come già trattato nell’articolo precedente (sempre relativo agli sgravi fiscali sulle ristrutturazioni edilizie introdotti dal Decreto legge n. ...
Bonus ristrutturazione edilizia 2015: l’antifurto rientra nelle agevolazioni fiscali
La Legge di stabilità 2015 ha prorogato i termini per il Bonus ristrutturazione edilizia, esteso fino al 31 dicembre 2015. L’antifurto, e in generale gli impianti tecnologici volti ad aumentare ...